[Vai al contenuto] | [Home page] |

 

 

 

 

Via Nuova Toscanella, 235 - 80145 Napoli - Tel. 081 7405899 naic8dc00v@istruzione.it - naic8dc00v@pec.istruzione.it

 

  • sei in:Home» Sicurezza

 

logo sicurezza SICUREZZA

 

Norme di comportamento in caso di infortuni


Quando, durante la permanenza degli alunni nella scuola, si verifichi un infortunio tale da non poter essere risolto con semplici interventi degli operatori scolastici (disinfezione, ecc.), si raccomanda ai docenti:

  1. Contattare telefonicamente la famiglia;
  2. Chiedere l’eventuale intervento del Pronto Soccorso;
  3. Informare la Direzione Didattica;

 

E’ consigliabile che sia un famigliare ad accompagnare l’alunno al Pronto Soccorso; in assenza dei famigliari un insegnate di classe lo accompagnerà, avendo cura di assicurare la sorveglianza della classe.
Per qualsiasi infortunio, anche di lieve entità, occorre presentare denuncia, consegnando in Direzione entro 24 ore una relazione dettagliata e l’apposito modello.
Qualora il genitore non ritenga opportuno sottoporre il proprio figlio alle cure del Pronto Soccorso deve rilasciare una dichiarazione in merito.
Si ricorda che in qualsiasi momento dello svolgimento dell’attività didattica (spostamenti, attività di gruppo, ricreazione,  interventi di esperti, ecc.) la responsabilità didattica e di vigilanza sui minori è dei docenti.
I bambini indisposti verranno assistiti dal personale ausiliario fino all’arrivo dei famigliari. I bambini con lievi contusioni o abrasioni verranno medicati ove necessario in ambito scolastico. Sarà cura degli insegnanti avvertire i genitori nei casi ritenuti opportuni.

Accesso transito e sosta di autoveicoli


Il personale docente e non docente può parcheggiare auto esclusivamente nelle aree espressamente predisposte per i singoli plessi scolastici. Per tutti gli altri è fatto divieto assoluto di introdursi nella scuola con la propria auto e parcheggiare.
I custodi vigileranno i cancelli d’ingresso, garantendo il rispetto delle regole, al fine di scongiurare possibili incidenti a cose o persone. La scuola non è responsabile di eventuali  danni arrecati alle autovetture ovvero di furti delle medesime.

Mansioni dei custodi


I custodi degli edifici scolastici curano l’apertura e la chiusura di cancelli e delle recinzioni esterne alle strutture edilizie, secondo le modalità previste con relativo ordina di servizio. In particolare si assicureranno che nessun altro alunno permanga incustodito nella scuola in orario extrascolastico.
I custodi opereranno affinché non abbiano a transitare negli edifici in modo contestuale veicoli e pedoni (alunni, utenti, insegnanti, ecc.).
Al termine dell’orario scolastico sarà cura del custode assicurarsi della chiusura ermetica di tutte le via d’accesso (cancelli esterni, porte aule e laboratori, finestre, ecc.) In particolare,  si assicureranno che nessun altro alunno permanga incustodito nella scuola in orario extrascolastico.

Accesso ai locali scolastici

Onde salvaguardare il normale ordinato svolgimento delle attività didattiche nessuna persona estranea al servizio scolastico può entrare nelle aule durante le ore di lezione.
Non sono considerati estranei gli esperti, cioè coloro che in possesso di una specifica competenza, vengono invitati dall’insegnante per sviluppare il programma scolastico. La Direzione Didattica, preventivamente informata, autorizza di volta in volta la presenza di tali specialisti

Accoglienza sorveglianza sicurezza degli alunni

I docenti che accolgono gli alunni devono trovarsi almeno cinque minuti prima dell’inizio delle lezioni, nonché assistere all’uscita degli alunni medesimi (art 27 CNNL 2002-2003).
Gli alunni che arrivano a scuola in ritardo sono in ogni modo accolti. Se non sono accompagnati da un genitore o un adulto autorizzato, del ritardo deve essere data comunicazione scritta al genitore, che provvederà tempestivamente alla giustifica.
I docenti sono tenuti alla sorveglianza degli alunni dei colleghi assenti o in ritardo.
 I docenti hanno cura di non lasciare mai, per nessun motivo, gli alunni da soli.
Se un docente deve allontanarsi dalla propria classe per pochi minuti, occorre che avvisi un collaboratore scolastico od  un collega affinché vigili sulla classe.
I docenti devono prendere visione dei piani di sfollamento dei locali della scuola e devono sensibilizzare gli alunni sulle tematiche della sicurezza.
E’ assolutamente vietato, per qualunque attività, l’utilizzo di sostanze che possano rivelarsi tossiche o dannose per gli alunni, quali vernici, solventi ecc.. prima di proporre agli alunni attività che richiedono l’uso di sostanze particolari o alimenti (pasta, farina, legumi, ecc.) verificare tramite comunicazione scritta che non vi siano casi di allergie  specifiche o intolleranze ai prodotti.
E’ assolutamente vietato ostruire con mobili o arredi, anche solo temporaneamente, le vie di fuga e le uscite di sicurezza.
I docenti, ove accertino situazioni di pericolo, devono prontamente comunicarlo in direzione.
E’ assolutamente vietato fumare nei locali della scuola.
I collaboratori scolastici vigilano sulla sicurezza e sull’incolumità degli alunni, in particolare durante gli intervalli, negli spostamenti e nelle uscite degli alunni per recarsi ai servizi o in altri locali.
Sorvegliano gli alunni in caso di uscita delle classi, di ritardo, assenza, o allontanamento momentaneo dell’insegnante.

Norme di sicurezza per le visite guidate

I genitori degli alunni partecipanti alle visite guidate organizzate dalla scuola devono preventivamente dare il loro consenso con dichiarazione scritta nella quale siano indicate chiaramente la data e la meta dell’uscita. Gli insegnanti provvederanno ad inoltrare in direzione le suddette adesioni almeno 24 ore prima della data stabilita per le iniziative
Gli alunni che fossero sprovvisti dell’autorizzazione scritta dei genitori saranno affidati agli altri docenti del plesso
Al momento di partire, sarà cura dei promotori dell’iniziativa, nonché della Direzione assicurarsi che i mezzi messi a disposizione dalle agenzie di viaggio siano provvisti dei requisiti richiesti convalidati da perizia dei Vigili Urbani.
Ogni partecipante deve essere munito di documento di riconoscimento
Sarà cura della Direzione informare i Vigili Urbani che si assicureranno delle idoneità dei mezzi messi a disposizione dalle agenzie di viaggio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[Torna all'inizio del contenuto] [Torna al menu di navigazione] [Home page]