freccia indietro

Studiando i Greci abbiamo osservato i vasi realizzati nell’antichità. Essi hanno due caratteristiche: in una prima fase  erano realizzati con lo sfondo arancione e l’immagine nera, successivamente all’incontrario. Rappresentano immagini di: banchetti, cerimonie,  scene di guerra, vita quotidiana, miti, divinità. Nella parte superiore e inferiore venivano utilizzate  decorazioni geometriche.                                                           
I 4 tipi di vaso più importanti sono: il kantharos, l’ anfora, il cratere, la kylix.

                      
 Dopo averli osservati in foto alla LIM, nel laboratorio artistico abbiamo decorato con un pennarello nero sagome di vasi stampate su carta bianca, con figure e decorazioni geometriche.
Successivamente  abbiamo riprodotto le sagome su dei cartoncini nero  e arancione, decorando   con pastello ocra oppure pennarello nero.

Ultima fase, abbiamo realizzato un vasetto da regalare ai nostri genitori per la Pasqua. Innanzitutto abbiamo letto una scheda informativa su come realizzare un vasetto con la tecnica del colombino utilizzando il DAS. Poi abbiamo operato nel seguente modo:
1^ fase-tagliare un pezzetto di DAS e fare una pallina.
2^ fase-stenderla con un mattarello e fare pressione con  un barattolo della dimensione adatta per ricavare la forma della base del vasetto
3^ fase- arrotolare delle palline di DAS per fare dei serpentelli (i colombini) poi incollarli con un po’ di acqua alla base stando attenti a non fare delle screpolature e a renderlo liscio il più possibile
4^ fase-dopo aver formato il vasetto, inserire delle decorazioni  realizzate  sempre con il das con delle formine diverse ( cuori stelle animaletti,...) e   incollarle sempre con un po’ di acqua sul vasetto
5^ fase-far  asciugare il vasetto all’aria per diversi  giorni
6^ fase-dipingere il vasetto con colori acrilici
7 fase- quando sono asciutti, lucidare con il vernidas

Infine con la carta crespa abbiamo costruito  un fiore con dentro degli ovetti di cioccolata e lo abbiamo inserito nel vasetto, poi  abbiamo incartato con il cellophan.