indietro

DI EMMANUELA BALSAMO E EMANUELA CEPARANO DELLA V A SPINELLI

Noi  bambini della  V A  stiamo facendo  un gemellaggio  attraverso  il computer con dei bambini che vivono in  Belgio di una classe quinta che si trova a  Charleroi.
Ci hanno aiutato ovviamente le maestre e anche la maestra Antonella Ferrigno che insegna cultura italiana  nella scuola belga. Abbiamo fatto delle domande, anche loro hanno mandato delle domande, poi attraverso dei video sia noi che loro  abbiamo risposto. 
Gli abbiamo fatto vedere gran parte della nostra scuola, la scuola dell’ infanzia, dove mangiamo, cioè il refettorio, e poi dove facciamo i laboratori. Poi gli abbiamo dato delle informazioni sull’Italia e sulla nostra città.

 

 

questa è la mappa dei paesi da cui provengono i bambini belgi

 

Abbiamo scoperto che nella loro classe non sono tutti belgi, ma di diversi paesi del mondo e anche di diverse religioni. La scuola primaria è organizzata in 6 classi.

 

Dopo la lezione del mattino vanno a mangiare DA SOLI alle ore 12,15 e dopo mangiato fanno un’ ora di ricreazione, è un’ abitudine andare tutti i giorni in cortile da soli e c’ è un sorvegliante nel caso che un bambino si faccia male. INSOMMA SENZA MAESTRE!!! E poi vanno in cortile con tutti i tempi se piove, se nevica. Giocano, si scatenano, urlano ma appena suona la campanella tutti in fila e da soli  tornano in classe. Durante la lezione si rispettano le regole, si alza la mano uno alla volta e si parla a bassa voce.

 

 

clicca sull'immagine
per sentire il saluto

La cosa che ci ha colpito di più è che si muovono autonomamente nella scuola, che  vanno in piscina una volta alla settimana e una volta all’ anno per una settimana sulla neve. Però noi svolgiamo più attività di laboratori.


Alla fine li abbiamo salutati attraverso un video con BONNE ANNÈE (che tradotto in italiano vuol dire )

              BUON ANNOOO!